I conflitti interiori e le paure, con cui ogni donna deve fare i conti.
Polly Nor, si racconta attraverso una serie di illustrazioni, in cui ragazze e demoni, giocano a mettersi a nudo, mostrandoci nell’intimo l’animo femminile.

Quando un artista che mi piace, confessa di essere stata “una persona persa, confusa e piena di problemi”, ma che grazie ad un idea ed il talento, è riuscita a trovare il proprio posto nel mondo, provo sempre un senso di speranza e ammirazione, che mi spinge a pensare, che anche i miei sogni si possano realizzare.
Ed è proprio quello che ho provato, quando ho scoperto Polly Nor, artista 30enne nata a Londra, che dopo una laurea difficilmente ottenuta, inizia incerta nel 2014, a pubblicare le sue illustrazioni su instagram.

I demoni onnipresenti nelle sue opere, sono la metafora perfetta, di come sarebbe la donna in un mondo privo di giudizi, costrizioni sociali, o stereotipi.

Nonostante siano rossi e cornuti, mi danno l’impressione di essere “brutalmente sinceri” piuttosto che cattivi, riuscendo a rappresentare in pieno le tentazioni e i desideri delle donne, per i quali la società cerca di farle sentire “sbagliate”.

Con un opera che riflette la sensualità e la femminilità ai giorni d’oggi, è riuscita a farsi notare, arrivando a collaborare con realtà importanti come Gucci, Bloomsbury, Emi Music (nel video musicale dei Chelou), Metropolitan Opera di New York, Festival di Salinsburgo .etc

Quello che mi piace di Polly Nor, è come riesca a sbatterti in faccia, tutti quei momenti e quelle situazioni, che tipicamente cerchiamo di nascondere dai social, per apparire come la società ci vuole.

E’ quel intramontabile “se ti piaccio così bene, altrimenti sono cazzi tuoi” in versione femminile e demoniaca, che mi ha fatto innamorare di lei.

Sito web:
https://www.pollynor.com/

 

COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here